Collezioni scientifiche e didattiche

Nel corso degli ultimi anni, l’Università degli Studi di Palermo ha riorganizzato alcune raccolte di oggetti, strumenti e documenti di interesse storico-scientifico e/o didattico ordinandole in tredici collezioni museali visitabili, in genere, previa prenotazione. Inoltre, in alcuni spazi storici di Palazzo Chiaramonte sono state accolte numerose opere d’arte contemporanea e alcune di raffinata cultura settecentesca provenienti dalla Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis.

Quadreria Mediterranea

Collezione di arte contemporanea. Si tratta di opere acquisite o donate all'Università di Palermo nel corso del ‘900, espressione di una pittura maturata in ambito mediterraneo. Molte le tele di artisti di pregio come Guttuso, De Pisis, Garajo, Gianbecchina, Rosai, Cordio, Ceccotti, Martorelli, Catalano.

Collezione storica di strumenti di Fisica

Questa ricca collezione di strumenti (circa 500) è stata accumulata nel tempo a partire dal 1811, data in cui il fisico Domenico Scinà ottenne la cattedra di Fisica sperimentale. Di questa collezione fanno parte pezzi relativi a diverse branche della fisica quali la meccanica, la calorimetria, l’acustica, l’elettromagnetismo e l’ottica.

Collezione di strumenti storici di Chimica

Molte delle antiche attrezzature di laboratorio utilizzate nel tempo dai chimici dell’Università di Palermo sono state raccolte in un allestimento che conserva le tracce della prestigiosa scuola chimica voluta da Stanislao Cannizzaro durante la sua permanenza a Palermo e le cui ricerche furono d’avanguardia in campo nazionale e internazionale.

Collezione di Mineralogia

La collezione di Mineralogia conserva una delle più ricche ed antiche raccolte di minerali oggi presenti in Sicilia. Gli splendidi reperti della serie gessoso-solfifera siciliana, le rocce e i materiali lapidei decorativi, la pregiata ambra siciliana, i preziosi ed antichi strumenti di studio e ricerca costituiscono gli elementi di questa piccola ma significativa raccolta.

Collezioni del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali

Questa singolare collezione raccoglie strumenti e apparecchiature appartenute alle singole dotazioni dei vecchi dipartimenti, ultimamente confluiti nel Dipartimento DICAM. Si tratta di materiali utilizzati per studi e prove di ingegneria strutturale, geotecnica, idraulica e di scienza e tecnologia dei materiali.

Collezione di Entomologia Agraria

La collezione di Entomologia è costituita una raccolta di materiale a carattere prettamente didattico e divulgativo e una a carattere strettamente scientifico. Costituita negli anni, dall’unione delle diverse collezioni appartenute a docenti dell'Istituto, oggi conta oltre 160 cassette entomologiche e altro materiale scientifico.

Collezione di Anatomia

Numerosi reperti anatomici di grande valore storico, raccolti negli ultimi tre secoli di attività e studio

che testimoniano i metodi e gli strumenti usati nell’insegnamento di una delle materie cardine per la preparazione di generazioni di medici.

Collezione di dispositivi storici di Informatica

Gli oltre 30 dispositivi informatici, di grande rilevanza storica e scientifica che compongono questa collezione, sono provenienti in gran parte dall’ex Centro di Calcolo universitario. Essi rappresentano gli antenati dei moderni calcolatori, testimonianza di decenni di Storia dell'Informatica.

Collezione di apparecchiature Elettriche, Elettroniche e Informatiche

La collezione, attualmente in fase di riordino, conserva una grande quantità di strumenti e apparati che hanno fatto la storia dell’elettronica e dell’elettricità. Provenienti in gran parte dalla Regia Scuola di Ingegneria palermitana, ora sono parte del Dipartimento DEIM.

Collezioni scientifiche del Dipartimento di Architettura

I materiali storico-documentari dei fondi di progettisti e artisti raccolti in questa collezione costituiscono un patrimonio culturale di grande valore scientifico e artistico. L’eterogeneità delle fonti e la diversa provenienza rendono la collezione di grandissimo interesse, soprattutto nella prospettiva di un suo prossimo ampliamento e di un'ulteriore valorizzazione.

Collezione di Fisiologia Umana

Conservata dentro delle antiche cappe chimiche, opportunamente restaurate, una  raccolta di singolari e preziose apparecchiature scientifiche (chimografi, miografi, bilance, ecc.), rispecchia la già avanzata attività di ricerca sperimentale condotta a Palermo nel campo della Fisiologia umana, tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento.

Collezione di strumenti di Psicotecnica

Questa collezione contiene alcuni strumenti di Psicotecnica che furono utilizzati anche dall’ex Istituto di Psicologia dell’Università già dai primi anni del dopoguerra. Questi apparecchi di grande valore scientifico, accuratamente catalogati, sono in fase di riordino e in attesa di essere collocati in una adeguata struttura espositiva.

Deposito dell’Abatellis

Palazzo Chiaramonte accoglie una selezione di opere dei Maestri della pittura del Settecento in Sicilia, provenienti dalle Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis. Si tratta di pale d’altare e di dipinti appartenute a chiese o monasteri chiusi al culto o non più esistenti, in seguito alle opere di riassetto che in diversi periodi hanno interessato il centro storico di Palermo.    

Centro Servizi Sistema Museale di Ateneo

Università degli Studi di Palermo

Via Lincoln, 2 (Orto Botanico)

90133 PALERMO, Italia

Codice Fiscale 80023730825, Partita IVA 00605880822

 

091 238 96775 - 091238 93781

sistemamuseale@unipa.it

sistemamuseale@cert.unipa.it